Skip to main content
Agriculture and rural development

La PAC e la sostenibilità sociale

La PAC e la sostenibilità sociale nell'UE

L'agricoltura non riguarda soltanto gli agricoltori e le loro famiglie, ma sostiene anche la società nel suo insieme, in tutta l'UE, attraverso una serie di servizi essenziali. In particolare, l'agricoltura:

  • fornisce generi alimentari e altri prodotti essenziali ai cittadini
  • funge da spina dorsale delle comunità rurali.

La politica agricola comune (PAC) provvede a che gli agricoltori possano continuare a fornire tali servizi nel lungo periodo, promuovendo la sostenibilità economica dell'agricoltura. A loro volta, le misure economiche della PAC contengono disposizioni sociali, come il sostegno ai piccoli agricoltori e i pagamenti ridistributivi.

Anche le azioni ambientali della PAC sono concepite per essere socialmente sostenibili. Sostenendo gli impegni in materia di gestione e gli investimenti a tutela dell'ambiente, la PAC consente a tutti gli agricoltori di proteggere le risorse naturali e la biodiversità per conto della società: un servizio essenziale che altrimenti non verrebbe remunerato dal mercato.

Inoltre, con politiche e azioni volte specificamente alla sicurezza alimentare e a sostenere le comunità rurali, la PAC garantisce che l'agricoltura possa contribuire alla sostenibilità a tutti i livelli della società.

Produrre alimenti sicuri e sostenibili

La sicurezza alimentare è una preoccupazione centrale dell'UE. Uno degli obiettivi storici della PAC, una delle prime e principali politiche dell'UE, era garantire la sicurezza alimentare all'indomani della Seconda guerra mondiale.

La strategia "Dal produttore al consumatore" riprende gli obiettivi iniziali dell'UE definendo il percorso verso un sistema alimentare sostenibile. Questo sistema risponderà alle esigenze di una popolazione in crescita, garantendo nel contempo che gli alimenti siano prodotti nel rispetto di elevati standard sanitari, ambientali ed etici.

Per aiutare l'agricoltura a soddisfare le richieste della società, la PAC favorisce una produzione alimentare efficiente che offra il massimo rendimento agli agricoltori, ai consumatori e all'ambiente:

  • trasformando i metodi di produzione e i sistemi di gestione per ridurre l'uso di pesticidi e fertilizzanti e privilegiando soluzioni naturali, tecnologiche e digitali
  • fornendo un'ampia gamma di azioni di sostegno per rafforzare il reddito agricolo e stimolare la competitività
  • finanziando misure di informazione e promozione per ricordare ai consumatori che l'agricoltura europea è una fonte di cibo sicura e sostenibile.

Promuovere comunità rurali resilienti

In tutta l'UE l'agricoltura è la spina dorsale delle comunità rurali. Queste comunità sono chiamate ad affrontare una serie di sfide, come l'invecchiamento della popolazione, l'inadeguatezza delle infrastrutture e la mancanza di servizi e opportunità di lavoro.

La PAC contribuisce ad accrescere la resilienza delle comunità rurali in vari modi:

  • la politica di sviluppo rurale punta all'inclusione sociale, alla creazione e alla diversificazione dei posti di lavoro, nonché allo sviluppo delle infrastrutture rurali, come l'estensione della banda larga
  • i programmi di sviluppo rurale sostengono anche il metodo LEADER
  • che riunisce le comunità rurali per definire e gestire le strategie di sviluppo locale e aiutarle a superare le loro difficoltà
  • un sostegno supplementare per gli agricoltori delle zone soggette a vincoli naturali o di altro tipo contribuisce a mitigare le conseguenze socioeconomiche negative dell'abbandono delle terre, mentre i pagamenti specifici per i giovani agricoltori incoraggiano il ricambio generazionale e la sostenibilità delle popolazioni rurali
  • attraverso il quadro comune di monitoraggio e valutazione (QCMV) la Commissione raccoglie indicatori socioeconomici globali sulle zone rurali, garantendo soluzioni fondate sui dati per le principali questioni sociali, come lo spopolamento, la povertà e la disoccupazione.

La PAC riconosce e rafforza inoltre le relazioni tra le comunità rurali e l'ambiente in cui vivono. Le misure volte a proteggere i paesaggi, la fauna selvatica e le risorse naturali, come l'aria pura e i corsi d'acqua, non sono soltanto vantaggiose per l'agricoltura e l'ambiente, ma contribuiscono anche alla qualità della vita nelle zone rurali, oltre a offrire opportunità per attività ricreative e turistiche, a ulteriore sostegno delle comunità rurali.

Il ruolo della conoscenza e dell'innovazione

La conoscenza, la ricerca e l'innovazione possono infondere vitalità nelle zone rurali e contribuire a garantire un futuro dinamico alle comunità locali: