Skip to main content
Agriculture and rural development

Zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici (ZVN)

Cosa sono le zone soggette a vincoli naturali o specifici

Le zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici (ZVN) sono quelle più difficili da coltivare efficacemente a causa di problemi specifici causati dalle condizioni naturali. Per evitare che questi terreni vengano abbandonati, l'Unione europea fornisce sostegno attraverso programmi di sostegno allo sviluppo rurale e al reddito.

Criteri per le ZVN

Per beneficiare dei pagamenti per le zone soggette a vincoli naturali o specifici, il terreno in questione deve rientrare in una delle tre categorie seguenti:

  • zone di montagna delimitate in base alla loro altitudine o alla ripidità dei pendii
  • zone soggette a vincoli naturali significativi in base a 8 criteri biofisici, oltre a un processo noto come "fine tuning", o affinamento dell’analisi
  • altre zone soggette a vincoli specifici, che sono limitate al 10% della superficie totale del paese dell'UE e sono definite dai singoli paesi.

Gli Stati membri dell'UE utilizzano le stesse zone delimitate per la spesa a favore dello sviluppo rurale e per i pagamenti a sostegno del reddito destinati alle ZVN.

Zone di montagna

Per essere classificati come ZVN di montagna, i terreni agricoli devono:

  • trovarsi a un’altitudine alla quale l'agricoltura è difficile
  • avere pendii ripidi tali da impedire l'uso di attrezzature agricole standard
  • trovarsi a nord del 62º parallelo.

Zone soggette a vincoli naturali significativi

Le zone soggette a vincoli naturali significativi sono quelle che presentano condizioni specifiche che rendono difficile l'attività agricola. Per poter essere considerati soggetti a questi vincoli i terreni devono essere influenzati negativamente da una delle seguenti condizioni:

  • bassa temperatura
  • siccità
  • eccessiva umidità del suolo
  • scarso drenaggio del suolo
  • problemi di tessitura e pietrosità
  • scarsa profondità radicale
  • proprietà chimiche mediocri
  • forte pendenza.

Queste zono sono inoltre soggette a un processo denominato "fine tuning". Si tratta di verificare se vi siano stati miglioramenti significativi dei terreni per cui le suddette condizioni non incidono negativamente sull'agricoltura. Un esempio è costituito da terreni con un eccesso di umidità del suolo che è stato drenato artificialmente.

Zone soggette a vincoli specifici.

Le zone soggette a vincoli specifici sono costituite da terreni che sono influenzati negativamente da altri fattori. Si tratta di zone in cui esiste un rischio significativo che l'agricoltura venga abbandonata e dove è importante mantenere una comunità agricola attiva al fine di:

  • conservare o migliorare l'ambiente
  • conservare lo spazio naturale
  • preservare il potenziale turistico della zona
  • proteggere la costa.

Tali zone sono definite dai singoli paesi dell'UE e non possono superare il 10% della superficie totale del paese.

Pagamenti per lo sviluppo rurale per le ZVN

I paesi dell'UE possono erogare pagamenti alle ZVN utilizzando i fondi per lo sviluppo rurale; tali pagamenti sono intesi a coprire la differenza economica tra le zone non soggette a vincoli e l'agricoltura nelle ZVN.

Pagamenti per il sostegno al reddito per le ZVN

I paesi dell'UE possono scegliere di erogare pagamenti specifici di sostegno al reddito per le ZVN. Attualmente tali pagamenti sono erogati solo da Danimarca e Slovenia. Fino al 5% della dotazione nazionale per il sostegno al reddito può essere utilizzato per pagamenti integrativi agli agricoltori delle ZVN.